Le nostre promozioni riservate a voi


» Visualizza le ultime offerte...

Dintorni
Vista la nostra posizione centrale, tra due bellissime località Taormina e Giardini Naxos, abbiamo inserito alcuni itinerari turistici, da poter visitare e scoprire, poco distanti dalla nostra Villa. Buon Viaggio...
Taormina
Posizionata a 200 metri sul livello del mare Taormina e’ uno dei Paesi dei più belli e caratteristici della Sicilia tanto che e’ stata soprannominata la Perla del mediterraneo.
Caratterizzata da una particolare conformazione Taormina sembra una terrazza da cui si può ammirare un panorama mozzafiato: l’Isolabella da un lato e l’Etna e la baia di Giardini Naxos dall’altro.
In questi Paese si fondono meravigliosamente gli stili greci con quelli arabi così da fare percepire al visitatore la storia di questa cittadina incantevole.
La magnificenza del teatro greco e i ruderi dell’epoca greca si uniscono a palazzi di stile arabo come palazzo Corvaja.
Il paese colorato dai balconi in fiore tra cui spiccano colorate bouganvilles e vivaci gerani trasformano la passeggiata lungo il corso Umberto in un tour tra i colori e gli odori tipici della Sicilia.
Molteplici le personalita’ che hanno visitato Taormina e che ne hanno elogiato la bellezza: Goethe, oscar Wilde, Geleng e Von Gloeden.
Vivace nel periodo estivo diventa meta tranquilla e salubre in inverno.
Culturalmente attiva tutto l’anno in particolare in estate propone eventi di divertimento di tutti i tipi e per tutte le età: teatro, danza, musica, che da giugno a settembre animano il teatro Greco proponendo spettacoli suggestivi incorniciati in un panorama unico al mondo.
Giardini Naxos
Prima colonia greca in Sicilia, Giardini Naxos sorge ai piedi di Taormina e si trova a metà strada tra Catania e Messina.
Rinomata città marittima negli ultimi anni sta diventando meta per tutti coloro che vogliono conoscere la Sicilia abbinando al bel mare anche la cultura e la storia e il divertimento.
Nata come piccolo centro marittimo Giardini Naxos negli anni e’ diventata una delle capitali del turismo siciliano infatti oltre ad offrire ai viaggiatori divertimenti e mare regala anche un vero e proprio ritorno al passato con il suo bastione difensivo spagnolo del ‘600, un parco archeologico e il Museo in cui sono conservati numerosi reperti che sono stati rinvenuti durante le attività di scavo.
Catania
Catania, il cui nome secondo lo storico greco Plutarco deriva da Katane (grattugia) dato il territorio lavico su cui sorge, si trova ai piedi del vulcano più grande d’Europa ed ancora in attività: l’Etna.
Definita la Milano del sud Catania e’ un grosso centro universitario che pullula di vita e città industriale di spicco in cui non mancano i divertimenti e le attività culturali.
Erice
È bello visitare la città in qualunque periodo dell'anno. Ed è sempre come vivere un sogno ad occhi aperti.
Non c'è traffico, né rumori fastidiosi. Si sentono gli uccelli e l'aria profuma di terra bagnata e di mare.
Messina
Messina e lo Stretto sono una cosa sola.
Lo Stretto è incontro di mari che si fanno fiume; di alti monti e lagune che stringono un mare ribollente tra gorghi, impossibile da imbrigliare. Luogo fatto di luce e d'acqua che scorre cangiante in direzioni opposte, simile a un fiordo nordico dove il vento non ha mai pace e il mare si insinua blu e profondissimo. Messina domina questo spettacolo incantato avvolta nei suoi colori mai uguali.
Agrigento
La Valle dei Templi è un sito archeologico risalente al periodo della Magna Grecia, ubicato nei pressi di Agrigento, in Sicilia. Dal 1997 è stata inserita nella lista dei luoghi Patrimonio mondiale dell'umanità, redatta dall'UNESCO. È considerata un'ambita meta turistica, oltre alla più elevata fonte di turismo per l'intera città di Agrigento e una delle principali di tutta la Sicilia.
Palermo
Palermo (in siciliano Palermu) è il capoluogo della Regione Siciliana. Quinta città per popolazione dopo Roma, Milano, Napoli e Torino e 31esima a livello europeo, è il principale centro culturale, storico ed economico-amministrativo della Sicilia. La sua storia millenaria le ha regalato un notevole patrimonio artistico ed architettonico che spazia dai resti di mura puniche per giungere a villette in stile liberty passando da residenze in stile arabo normanno, chiese barocche e teatri neoclassici. Per questioni culturali, artistiche ed economiche fu tra le maggiori città del Mediterraneo ed oggi è fra le principali mete turistiche della regione, della nazione e dell'Europa.
Siracusa
Definita da Cicerone "la più grande e bella di tutte le città greche". Dal 2005 insieme alla necropoli rupestre di Pantalica è stata dichiarata Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.
Gole dell'Alcantara
Le Gole dell'Alcantara sono situate nella Valle dell'Alcantara in Sicilia. Sono delle gole alte fino a 25 metri e larghe nei punti più stretti 2 metri e nei punti più larghi 4-5 metri; il canyon naturale, a differenza di quanto comunemente si pensa, non è stato scavato nel corso di migliaia di anni dall'acqua. L'ipotesi più accreditata è legata ad un evento sismico che, con un movimento sussultorio fece letteralmente spaccare in due una vecchia colata lavica (attribuita all'Etna), consentendo all'acqua del fiume di insinuarsi al suo interno. Ciò è evidenziato dal fatto che la struttura delle pareti (simile in alcuni punti a "cataste di legna" ed in altri a "colonne d'organo") è intatta e spigolosa.
Etna
L'Etna (Mungibeddu o semplicemente 'a Muntagna in siciliano) è un vulcano attivo che si trova sulla costa orientale della Sicilia (Italia), tra Catania e Messina. È il vulcano attivo più alto del continente europeo[1] e uno dei maggiori al mondo. La sua altezza varia nel tempo a causa delle sue eruzioni, ma si aggira attualmente sui 3.340 m. s.l.m. Il suo diametro è di circa 45 chilometri.
Un tempo era noto anche come Mongibello.